Taranto. Ruba una Vespa e incrocia i Carabinieri: arrestato.

Non ha fatto nemmeno in tempo ad allontanarsi dal luogo dove aveva appena rubato un motociclo che, in una via del centro, ha incrociato una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto. Luciano Fittaiolo, 48 anni, pregiudicato del posto è stato arrestato ieri sera con l’accusa di furto.
L’uomo, verso le 21,00 di ieri, percorrendo Via Cesare Battisti a bordo di una Vespa Piaggio si è accorto della presenza di una “gazzella” ed ha tentato di dileguarsi per le vie adiacenti. Ai militari non è sfuggito l’atteggiamento del centauro e, insospettiti, hanno intimato l’ALT all’uomo che lo ha però ignorato continuando la marcia, prontamente inseguito dai Carabinieri.
Quando, poco più avanti, non senza difficoltà vista l’agilità del mezzo a due ruote, è stato raggiunto, il 48enne ha provato ancora una volta di sottrarsi alla cattura tentando persino la fuga a piedi, ma è stato subito bloccato.
Dagli accertamenti compiuti dai militari, è emerso che chi era alla guida, oltre a non essere il proprietario del mezzo, era anche sprovvisto documento di guida in quanto gli era stata revocata tempo addietro in seguito alle precedenti misure di sicurezza cui era stato sottoposto.
Rintracciato il proprietario del motociclo, si è inoltre scoperto che la motocicletta era stata rubata poco prima nella vicina via Elio.
Luciano Fittaiolo è stata quindi dichiarato in arresto e, su disposizione del PM di turno, è stato accompagnato presso la sua abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.
Il motociclo recuperato, è stato restituito al proprietario.

carabinieri-alt

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: