Manduria: altri cinque gruppi firmano l’esposto sui cattivi odori

Il Comitato per la tutela dell’Ambiente “ARIA PULITA” di Manduria ha reso noto che, ai 23 gruppi sottoscriventi l’esposto
per far luce sui cattivi odori e lanciare l’allarme sull’emergenza ambientale che coinvolge la Città di Manduria presentato alla Procura della Repubblica in data Martedì 9 Ottobre 2018, si sono aggiunti cinque ulteriori firmatari.
Si tratta dei rappresentanti dell’Associazione Cantiere Aperto, del Comitato ManduriAmo, del Comitato di Quartiere S. Gemma Galgani, del Gruppo Volontariato Vincenziano e del Comitato di Tutela del Centro Storico di Manduria, che hanno depositato l’esposto oggi 16 Ottobre 2018 presso il locale Comando della Polizia di Stato.
“Pur confermando il proprio supporto all’iniziativa, – spiega il Comitato in una nota – solo per mere questioni formali non è stato invece possibile integrare le firme dell’Associazione A.N.P.I. e del Comitato di Quartiere S. Antonio poiché́ la prima è impossibilitata a firmare documenti di questo genere per limiti statutari, mentre il secondo si trova in una fase di vacanza del Presidente e dell’organo Direttivo per decadenza delle rispettive cariche non ancora rinnovate.
Gli altri gruppi che hanno aderito all’iniziativa di costituzione del Comitato “Aria Pulita”, partecipando a tutte le riunioni organizzative della manifestazione del 7 Ottobre 2018 e della compilazione dell’esposto, ovvero Protezione Civile SER Manduria, Protezione Civile Ambiente PROCIV-ARCI Manduria e Cristiani Democratici Uniti, non hanno dato alcuna notizia di sé. Il Movimento Manduria Noscia ha invece ufficializzato attraverso propri mezzi di comunicazione social -conclude il Comitato Aria Pulita – la sua volontà di non firmare l’esposto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: