Un rifiuto davvero ingombrante nelle campagne di Manduria. L’incredibile scoperta di Mimmo Carrieri. Video

Un rifiuto davvero ingombrante è stato abbandonato nelle campagne di Manduria al confine con il comune di Sava.

La scoperta è del giornalista ambientalista Mimmo Carrieri che, nel corso della sua lunga attività di controllo del territorio a “caccia di discariche”, mai si era trovato difronte ad una cella frigo dismessa. Il rifiuto, lungo un viottolo che costeggia le vasche del Consorzio di Bonifica dell’Arneo, è stato scaricato nell’area antistante l’accesso, in una zona che versa in totale stato di abbandono, e ad alcuni terreni agricoli coltivati ad uliveto. Carrieri ha inviato un esposto ai Carabinieri del Comando Stazione di Manduria chiedendo una verifica dello stato dei luoghi e l’emissione dei provvedimenti consequenziali inerenti al pericolo per la pubblica incolumità derivante dalla presenza di profondi anfratti e la totale assenza di adeguata recinzione.
“Quello dello scarico incontrollato di oggetti e rifiuti di ogni genere nel nostro territorio è un fenomeno che, purtroppo, continua ad estendersi a macchia di leopardo con gravi conseguenze per l’ambiente e la salute pubblica. Un fenomeno per il quale – suggerisce Carrieri – i sindaci dovrebbero coordinarsi e chiedere un’incontro al Prefetto affinché venga disposto un controllo sul territorio provinciale (anche notturno) congiunto tra le Forze dell’Ordine nonché con il posizionamento di micro telecamere in modo da poter identificare e sanzionare gli autori scellerati di queste criminose azioni.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: