Taranto: si lancia nel vuoto dall’undicesimo piano

E’ stata probabilmente la solitudine la causa del suicidio a Taranto di un’anziana di 79 anni che questa mattina intorno alle 9 si è lanciata dal balcone del suo appartamento all’undicesimo piano, di una palazzina di viale Virgilio quasi all’angolo con piazza Ebalia. Un volo di circa 30 metri che non ha lasciato scampo alla poveretta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Taranto, i vigili del fuoco e i medici del 118 che purtroppo a causa del violento impatto con il marciapiede non hanno potuto fare altro che accertarne la morte.
La tragedia si è verificata sotto gli occhi atterriti di numerosi passanti e automobilisti considerata l’ora di punta. Vedova, senza figli e con un fratello che vive in un’altra città, soffrendo di solitudine, potrebbe per questo aver maturato di compiere l’insano gesto.
Per consentire il lavoro dei soccorritori e degli inquirenti sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale che hanno diretto il traffico. A Taranto ma anche in provincia negli ultimi mesi si sono registrati numerosi suicidi e tentati suicidi per varie ragioni. Un momento difficile che deve far riflettere. Soprattutto in questo caso, per non lasciare solo gli anziani, occorre mettere in campo iniziative e condividere momenti di socialità

ambulanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: