Studentessa segregata in casa: il fidanzato non voleva perderla

BRINDISI – Ha tenuto segregato in casa per alcune ore la sua ex fidanzata per impedirle di lasciarlo. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri a Brindisi

dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato, con l’accusa di sequestro di persona, A.S., 37 anni, del posto.
La vittima, una studentessa di 22 anni, è riuscita a liberarsi e ad uscire dall’appartamento dell’uomo, chiedendo aiuto per strada ad alcuni passanti.
Una telefonata al 112 ha permesso l’immediato intervento dei militari e l’arresto del 37enne che è ora rinchiuso in carcere a disposizione del pm di turno, Marco D’Agostino.
La giovane, in stato di shock, è stata invece accompagnata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino dove, per fortuna, non le sono state riscontrare ferite gravi.

carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: