Avvocati “associati” evadono il fisco: scoperti dalla Guardia di Finanza

Fasano – Avevano costituito uno studio legale associato “di fatto”: l’attività di tre avvocati è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Fasano (Br) nel corso di una verifica fiscale.

Dall’attento esame della documentazione (anche di natura extracontabile) reperita e dalle risultanze degli accertamenti bancari, i finanzieri hanno ricostruito il reale giro d’affari dei tre legali.
E’ emerso così che i professionisti, per i periodi d’imposta dal 2009 al 2012, avevano dichiarato solo in parte i propri redditi, occultando al Fisco compensi per 1,9 milioni di euro ed evadendo IVA per 380 mila euro.

I tre avvocati sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria.

guardia-di-finanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: