Pulsano: arrestato uno dei conducenti delle auto coinvolte in un incidente mortale

Ci sono sviluppi sul tragico l’incidente stradale avvenuto nella tarda serata di ieri all’altezza dell’incrocio tra la SP 109 e la SP 110, nel territorio del comune di Pulsano e costato la vita ad una donna di 72 anni di San Giorgio Jonico.

L’incidente aveva interessato due vetture, una Mercedes CLA guidata e di proprietà di un 25enne originario di Taranto con a bordo un 23enne di San Giorgio Ionico, che si è scontrata per cause in corso di accertamento con una Lancia Y che viaggiava nel senso di marcia opposto, condotta da un 73enne di Monteparano con a bordo la donna deceduta

A seguito dell’urto, i due occupanti della Mercedes ed il conducente della Lancia Y hanno riportato varie ferite, per cui sono stati immediatamente soccorsi e trasportati presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto dove tutt’ora sono ricoverati non in pericolo di vita, mentre la 72enne è morta sul colpo a causa del violento impatto e i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

I due mezzi sono stati posti sotto sequestro da parte dei Carabinieri della Stazione di Pulsano, intervenuti sul posto per ricostruire la dinamica dell’incidente mentre i due conducenti feriti sono stati sottoposti agli esami tossicologici, per verificare l’eventuale guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto dell’assunzione di droghe anche perché durante il sopralluogo dei luoghi e dei mezzi coinvolti, i militari hanno rinvenuto nella Mercedes un involucro in cellophane contenente verosimilmente sostanza stupefacente del tipo cocaina.

E in effetti è arrivata la conferma: le analisi hanno accertato che il 25enne conducente della Mercedes era positivo all’assunzione di droga per questo è stato arrestato con l’ipotesi di reato di omicidio stradale. Il giovane è ora agli arresti domiciliari presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto in cui si trova ricoverato, nell’attesa di essere interrogato nei prossimi giorni dal GIP del Tribunale ionico per il giudizio di convalida dell’arresto.