Documenti falsi per un finanziamento pubblico: 35enne denunciata per truffa

Melissano – Aveva ottenuto un finanziamento pubblico di 60mila euro per l’acquisto di attrezzature e macchinari agricoli. Peccato che la documentazione presentata a corredo della richiesta di contributi fosse falsa. E così una donna di 35 anni di Melissano (Le), titolare di un’impresa agricola, è stata denunciata, insieme ad altre cinque persone, per truffa aggravata e per utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti.
A scoprire il raggiro la Guardia di Finanza di Casarano nel corso di controlli mirati a verificare l’attività dell’azienda destinataria dei benefici concessi a favore di giovani imprenditori residenti in aree economicamente svantaggiate.
I successivi approfondimenti hanno fatto emergere che la donna aveva allegato domanda di finanziamento pubblico una documentazione fiscale falsa, costituita da fatture e relativi documenti di trasporto che testimoniavano l’acquisto agevolato di beni in realtà mai avvenuto.
Sarà la Procura regionale della Corte dei Conti di Bari a quantificare il relativo danno erariale e stabilire l’ammontare degli importi da restituire alle casse dello Stato.

gdf

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: