Caos Rifiuti Manduria, Grandaliano non risponde e Franzoso scrive al Prefetto

“Vogliamo per i cittadini di Manduria, le stesse garanzie fornite agli amici di Ugento a cui Grandaliano ha confermato, attraverso una lettera al sindaco, lo stop all’ordinanza di smaltimento straordinario dei rifiuti brindisini”.
E’ il consigliere regionale di Forza Italia Francesca Franzoso a prendere a cuore le sorti del comune messapico che orfano di sindaco ed amministrazione comunale politica dopo lo scioglimento per infiltrazione mafiosa è divenuto l’anello debole cui destinare i tonnellate di rifiuti per risolvere l’emergenza degli altri comuni.
A seguito della mancata risposta di Gianfranco Grandaliano, Francesca Franzoso ha scritto una lettera al Prefetto di Taranto Antonella Bellomo, affinché solleciti l’intervento del capo di Ager Puglia. Obiettivo: interrompere il traffico di rifiuti proveniente dal brindisino, diretto nell’impianto Manduria Ambiente, replicando lo stesso provvedimento, di stop ai conferimenti, adottato per la discarica di Ugento.
“Prendo atto della scarsa cultura istituzionale del direttore Grandaliano – prosegue Franzoso – che non ha usato alla cittadina messapica lo stesso garbo avuto nei confronti del sindaco di Ugento al quale ha risposto, comunicando la sospensione dell’ordinanza. A Manduria manca un’amministrazione ordinaria in carica, pertanto ho chiesto personalmente e ufficialmente informazioni, che non sono mai pervenute. Da qui l’interessamento del Prefetto. L’ordinanza di conferimento straordinario dei rifiuti emessa da Ager è scaduta il 27 luglio. Manduria ha bisogno di sapere che da ora in poi non riceverà altra pattumiera da Brindisi. La cittadina messapica, solo perché orfana di una amministrazione comunale in carica che la difenda, non può continuare ad essere considerata la discarica di Puglia”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: