Tenta di rubare in un’auto e aggredisce il proprietario: arrestato 40enne.

Ha tentato di rubare in un’auto e, vistosi scoperto, ha picchiato il proprietario.
E’ accaduto ieri pomeriggio a Taranto dove gli agenti della Sezione Falchi della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Vito
Zelletta, 40 anni, accusato di rapina impropria e resistenza a P.U..
L’uomo è stato fermato, intorno alle 17.00, in Via Pio XII dove era stato sorpreso a rubare all’interno di un’auto dal proprietario che era subito intervenuto per sventare il furto. Il malvivente aveva provato energicamente a liberarsi non esitando a strattonarlo e a colpirlo, assumendo, poi, lo stesso comportamento anche nei confronti degli agenti.
Ai poliziotti la vittima ha raccontato che, dopo aver parcheggiato la propria auto, era entrato in un esercizio commerciale e, nell’uscirne, aveva notato una persona che, dopo aver chiuso la portiera posteriore sinistra della vettura, si allontanava portando via la sua borsa a tracolla. Aveva quindi raggiunto il ladro e, nonostante la sua reazione, era riuscito comunque a trattenerlo fino all’arrivo degli agenti.
L’uomo è stato prima perquisito (aveva con sé una punta da trapano, una lampada tascabile e un paio di guanti da full contact) e quindi arrestato e condotto in carcere

falchi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: