Grottaglie: droga e munizioni da guerra, fermato dalla polizia

Aveva in casa droga e munizioni. Per questo un uomo è stato arrestato a Grottaglie dagli agenti del locale Commissariato.
Si tratta di Cosimo Magazzino di 43 anni, pregiudicato. Destinatario di un provvedimento di perquisizione domiciliare, l’uomo il 7 gennaio scorso era stato fermato dai poliziotti mentre chiacchierava con altre persone all’interno di un bar ma, con la scusa di voler contattare il proprio legale, si era dapprima allontanato di qualche metro e poi si era dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.
Gli agenti, alla presenza del suo avvocato e dei familiari, hanno proceduto comunque alla perquisizione della sua abitazione rinvenendo e sequestrando 100 gr. di hashish, un bilancino di precisione, un passamontagna e due maschere di carnevale. La perquisizione è stata, poi, estesa ad un casolare di campagna utilizzato dall’uomo, in agro di Monteiasi. All’interno di una stanza, sotto un frigorifero, ben nascosta da uno strato di terriccio, è stata scoperta una botola. Dentro c’erano cento cartucce cal. 7,62 NATO, una tuta, tre cartucce cal. 12 per fucile, una fondina per pistola e materiale per la pulizia di armi lunghe. Nello stesso casolare è stato inoltre trovato un altro bilancino di precisione. Il tutto, anche in questo caso, è stato sottoposto a sequestro.
Sono quindi scattate le ricerche di Magazzino: la Polizia ha controllato tutti i luoghi abitualmente frequentati dall’uomo fino a quando, nel pomeriggio di ieri, il 43enne, accompagnato dai suoi legali, non si è presentato negli uffici del Commissariato dove, sussistendo nei suoi confronti un fondato pericolo di fuga, è stato sottoposto a fermo di p.g. e condotto in carcere con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizioni da guerra,
Proseguono le indagini per risalire alla provenienza del materiale bellico e dello stupefacente.

polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: