Taranto. Voleva togliersi la vita: 36enne salvato dalla Polizia

Un uomo di 36 anni ha tentato di togliersi la vita ieri sera a Taranto. Ad evitare il peggio sono stati gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Volante che, in seguito ad una segnalazione giunta al 113, sono intervenuti all’interno di un appartamento posto al primo piano di uno stabile ubicato al Quartiere Paolo VI.
Quando i poliziotti sono riusciti ad entrare in casa l’uomo, che aveva manifestato ai parenti intenzioni suicide, impugnava un grosso coltello da cucina e, prima ancora che potessero fermarlo, apriva la porta-finestra del balcone e, dopo essersi inferto due coltellate ad entrambe le gambe, si lanciava nel vuoto.
Per fortuna uno degli agenti rimasti a presidiare lo stabile è riuscito ad afferrarlo al volo evitandogli l’impatto con il suolo e, quindi, ulteriori gravi traumi e lesioni.
Il 36enne, impugnando ancora il coltello, ha tentato di ferirsi alla gola, ma lo stesso poliziotto è riuscito a immobilizzarlo e a disarmarlo.
Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha provveduto a prestargli le prime cure per poi trasportarlo al locale Ospedale SS. Annunziata.

polizia 118

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: