Taranto: sequestrati 4 quintali di cozze, sanzione per 4 mila €

Non si fermano i servizi di contrasto al diffuso fenomeno del commercio abusivo di sostanze alimentari con particolare attenzione a quello dei prodotti ittici e delle cozze.

Gli agenti del Commissariato Borgo, al termine di mirati servizi di appostamento, hanno fermato per un controllo in via Galeso, al Quartiere Tamburi, un furgone intestato ad una società con sede a Monopoli, all’interno del quale sono stati recuperati circa quattro quintali di cozze molte delle quali già sgusciate e confezionate in 170 piccole vaschette di plastica, privi del previsto certificato di tracciabilità. È stato accertato che tutto il prodotto ittico era destinato al mercato della Provincia barese. Tutte le cozze, con il supporto del personale tecnico dell’Asl di Taranto, sono state poste sotto sequestro ed affidate ad un’azienda specializzata per la successiva distruzione. È stata inoltre elevata una sanzione di 4mila euro per la violazione della normativa relativa alla prescritta tracciabilità dei prodotti ittici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: