Taranto. Oggetto sospetto ai giardini Cremonesi : era un innocuo generatore di fumi

Era stato abbandonato su una panchina dei giardini “G.B. Cremonesi”, in Viale Magna Grecia angolo via Lago di Viverone, a Taranto. Temendo si trattasse di un ordigno, alcuni cittadini, nel tardo pomeriggio di oggi

hanno segnalato al 112 la presenza di un oggetto metallico non meglio precisato, di media grandezza. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Taranto insieme a personale della Squadra Artificieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale del capoluogo jonico,
che hanno subito individuato il manufatto, consistente in un parallelepipedo, provvisto di interruttore, prese elettriche ed un contenitore per liquidi da cui fuoriusciva un tubicino, ed hanno circoscritto e messo in sicurezza la zona. Quello che i passanti avevano scambiato per una bomba artigianale, è stato poi accertato, non era altro che una macchina professionale per produrre fumo, solitamente utilizzata nei locali da ballo per generare effetti fumogeni artificiali, non più funzionante, che qualcuno aveva pensato bene di abbandonare sulla panchina. Il manufatto, debitamente messo in sicurezza, è stato prontamente rimosso, ripristinando subito l’accesso al pubblico.

Artificiere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: