Taranto: insediato il nuovo Organismo di Vigilanza di Ilva Spa

Si è insediato oggi all’Ilva di Taranto il nuovo Organismo di Vigilanza (“O.d.V.”) nominato lo scorso 25 settembre dal Commissario Straordinario di Ilva S.p.A. Enrico Bondi.

L’organismo è composto da tre membri di elevato profilo professionale:
Generale Cosimo Sasso – Presidente dell’Organismo di Vigilanza – già Direttore della D.I.A. – Direzione Investigativa Antimafia e Comandante Regionale Sicilia della Guardia di Finanza;
Prof.ssa Ing. Mariachiara Zanetti, professore ordinario e Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture del Politecnico di Torino, nonché membro effettivo del Collegio di Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio;
Dott. Pietro Maggiulli, dottore commercialista, revisore contabile e responsabile della funzione Audit Interno e Salute, Sicurezza e Ambiente di ILVA S.p.A. con una significativa esperienza, anche attraverso l’incarico svolto all’interno di primaria società internazionale di consulenza, nel campo della revisione contabile e dei sistemi di controllo interno.

Durante la riunione odierna del nuovo O.d.V. Enrico Bondi, Marzio Saà, Responsabile Processi di Supporto Operations di Ilva, e Patrizia Schiavone, Responsabile Processi di Supporto Compliance di Ilva, hanno illustrato ai nuovi membri dell’organo la situazione attuale di Ilva, la nuova struttura organizzativa, il nuovo sistema di deleghe in materia di salute, sicurezza e ambiente adottato dalla società e le linee guida, comprensive delle azioni già intraprese, del piano integrato salute, sicurezza e ambiente.

Il nuovo O.d.V., così come illustrato dal Generale Sasso, avrà il compito di vigilare in piena autonomia e indipendenza sull’adeguatezza, l’effettività e l’efficacia del modello organizzativo, mediante un’ attività di costante verifica.

ilva 2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: