Durante una lite tenta di accoltellare un parente: denunciato 44enne.

Tuturano – I carabinieri della Stazione di Tuturano hanno deferito in stato di libertà C.G., 44enne del posto, per tentato omicidio, porto di oggetti atti ad offendere e atti persecutori.
Nel corso di feroce diverbio, sabato scorso, l’uomo aveva tentato di colpire più volte con un coltello a serramanico, non riuscendoci solo per caso, un suo parente di 25 anni in via Stazione a Tuturano, in provincia di Brindisi. In tarda serata era poi entrato in modo arbitrario nell’abitazione di sua sorella inveendo contro di lei e contro il cognato e minacciandoli di morte. E le minacce nei confronti di altri due familiari erano continuate anche nel pomeriggio di lunedì. Il comportamento del 44enne si era dunque ripetuto nel tempo tanto da causare nei suoi congiunti un costante e grave stato d’ansia e, preoccupati per la loro incolumità, li aveva costretti a modificare le proprie abitudini di vita quotidiana.
C.G. è ora ricoverato presso l’ospedale Perrino di Brindisi.
carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: