Sava comune riciclone premiato a Bari

L’impegno dei savesi a fare la raccolta differenziata continua a dare brillanti risultati: per il terzo anno consecutivo Sava è, infatti, tra i Comuni Riciclonidella Regione Puglia. Nella ottava edizione di “Comuni Ricicloni Puglia”, concorso ideato e organizzato da Legambiente Puglia, Sava si colloca tra i venti Comuni di Puglia che hanno superato il 65 % di raccolta differenziata e per questo, nel corso di una manifestazione a Bari, ha ricevuto un attestato. Il Sindaco Dario Iaia esprime compiacimento per il risultato raggiunto ma già si pensa ai prossimi traguardi.
“Sava ancora una volta e per il terzo anno si conferma un Comune riciclone e di questo siamo contenti – afferma Iaia – La strada, tuttavia, per arrivare all’obiettivo dei rifiuti zero è ancora lunga e per questo stiamo lavorando affinché nelle prossime settimane siano aperte due strutture fondamentali per noi, vale a dire l’isola ecologica all’ingresso della zona industriale ed il punto ecologico che, di fatto, sono quasi complete. Con queste due strutture il Comune di Sava sarà dotato di tutto quanto è necessario per differenziare al 100 %.”
Oltre all’obiettivo rifiuti zero, l’Amministrazione comunale di Sava si sta attivando affinché la collaborazione dei cittadini possa essere “ricompensata”, quindi, sta lavorando per una possibile ricaduta anche dal punto di vista economico anche se su questo “pesa”, negli ultimi due anni, la chiusura della discarica di Manduria ed il conferimento a Massafra. “Occorrerebbe una maggiore velocità da parte dell’OGA, cioè dell’organismo che disciplina il flusso dei rifiuti, per fare in modo che i Comuni di questo versante della Provincia possano tornare a conferire a Manduria e non più a quasi 80 chilometri di distanza. – afferma il sindaco Dario Iaia – Colgo l’occasione per ringraziare tutti i miei concittadini e gli operatori della Igeco per il lavoro che quotidianamente svolgono”.
Alla cerimonia di premiazione a Bari ha partecipato l’assessore all’ecologia ed ambiente del comune di Sava , Mirko Piccolo, il quale ha espresso grande soddisfazione per il risultato raggiunto anche quest’anno.
“Siamo felici che i Savesi si siano confermati come cittadini attenti a differenziare e, quindi, a rispettare l’ambiente. Il nostro Comune con il 68,1 % si attesta, ancora una volta, tra i Comuni più attivi dal punto di vista della raccolta differenziata. Non è stato facile, ma in questi anni, come amministrazione, abbiamo lavorato tanto per diffondere la cultura della differenziazione. Certamente, però, – conclude Mirko Piccolo – si può e si deve fare di più, in quanto il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti nelle campagne non è stato ancora sconfitto e ci si dovrà impegnare ancora tanto, soprattutto dal punto di vista culturale e dell’informazione.“

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: