Rubavano cinque quintali di arance: arrestati tre manduriani

Erano ancora intenti a raccogliere degli agrumi in un terreno di Contrada Abissinia, a Palagianello, quando sono stati sorpresi dai Carabinieri.
Tre pregiudicati di Manduria nel pomeriggio di ieri sono stati arrestati in flagranza di reato con l’accusa di furto aggravato in concorso.
I tre, Salvatore Cosimo Dinoi, di 44 anni, Euprepio Scialpi, di 59 e Michele Spadavecchia di 57, tutti con precedenti penali, sono stati sorpresi dal proprietario del terreno a raccogliere arance senza alcuna autorizzazione. L’uomo non ha perso tempo ed ha riferito l’accaduto ai militari che, impegnati in una perlustrazione delle aree rurali, si trovavano nella zona.
Giunti nell’aranceto indicatogli, i Carabinieri hanno trovato i tre ancora impegnati a imbustare e a caricare su una station wagon gli agrumi. I malfattori, dopo diversi tentativi di depistaggio, dapprima hanno riferito di aver avuto il permesso del proprietario del terreno, e poi hanno finito con l’ammettere le proprie responsabilità.
La merce, per complessivi cinque quintali, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.
I tre, su disposizione dell’A.G. competente, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: