Rifiuti interrati in area con vincolo paesaggistico: sequestro del NOE

Due aree, per un totale di circa 32.000 mq, poste in un sito di interesse comunitario

caratterizzato dal vincolo paesaggistico, sono state sottoposte a sequestro preventivo d’urgenza dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce, unitamente a quelli della Stazione di Sannicola (LE).

IMG_4795

Nei terreni, in parte coltivati, erano stati interrati ingenti quantitativi di rifiuti urbani e speciali non pericolosi, costituiti da inerti da demolizione, mattoni e materiale plastico.
I militari, incaricati di ispezionare la zona dalla Procura della Repubblica di Lecce, hanno effettuato numerosi scavi e sondaggi con l’utilizzo di mezzi meccanici, fino ad una profondità di circa 4 metri.

IMG_4789

Le operazioni di scavo, protrattesi per più giorni, si sono concluse con la segnalazione alla Procura dei proprietari dei terreni. Le ipotesi di reato sulle quali si indaga sono quelle della gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi e dell’esercizio di discarica abusiva, in area sottoposta a vincolo di speciale tutela.
Del sequestro effettuato sono state infornate le Autorità Giudiziarie e Amministrativa, competenti ad emanare i relativi provvedimenti.
Le indagini proseguono per accertare eventuali ulteriori responsabilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: