Ribalta internazionale per il fisarmonicista manduriano Gregorio Palummieri

24 anni ed ha già un curriculum importante con il conseguimento di prestigiosi premi: l’ultimo dei quali una medaglia d’argento all’International Music Competition di Mosca grazie al quale si è confrontato con musicisti provenienti da tutto il mondo.

E’ il fisarmonicista manduriano Gregorio Palummieri che sta facendo parlare di sé nel campo della musica. Ha iniziato gli studi di Pianoforte all’età di 6 anni ma poi si è appassionato allo studio della fisarmonica prima con con il M° Gianni Dinoi, poi con il M° Angelo Pignatelli e al Conservatorio Duni di Matera. Gregorio ha già vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali tra cui l’“International Music Competition – Domenico Savino” di Taranto, classificandosi al Primo Posto con votazione 95/100 nella categoria F.; il concorso internazionale “Erik Satie” di Lecce, quello nazionale “Igor Strawinsky” di Bari, quello di Trebisacce III Concorso Nazionale di Musica “Gustav Mahler” ottenendo un primo premio con punteggio 99/100 più un premio speciale per la migliore esecuzione, si è classificato Secondo al 3° Concorso Internazionale di Fisarmonica Città di Alcobaça 2017 (PORTOGALLO) ed ha partecipato al Pif di Castelfidardo. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento con docenti di fama internazionale come Cesare Chiacchiaretta, Luca Colantonio, Franck Angelis, Vojin Vasović, Igor Krizman ecc… Insomma è solo all’inizio di un percorso artistico che si profila davvero luminoso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: