A Torre Colimena la Pulizia dei Fondali per salvare il mare da plastica e rifiuti speciali. Video

Ancora una intensa domenica dedicata a ripulire le spiagge e i fondali del mare dai rifiuti armati di guanti da lavoro e abbigliamento idoneo e, alcuni, anche di muta per le immersioni subacquee.

A differenza di quelli che si limitano a fotografare o denunciare con i video sui social, questi volontari, si sono concretamente messi in azione spinti solo dall’amore per il mare e dalla volontà di preservare l’ambiente per le prossime generazioni. Si tratta dei componenti delle associazioni Underpressure team, del gruppo sommozzatori della Lega Navale Italiana Sezione di Torre Colimena, del Comitato Pro Torre Colimena Associazione Amici della Ceramica, Città Più che hanno operato sulla spiaggetta e nei fondali di quel tratto di mare.
Tanti i rifiuti ripescati: numerosi pneumatici ovvero rifiuti speciali, contenitori di plastica, reti e funi da pesca, tubi in gomma tutto materiale che non si distrugge ma rischia polverizzandosi di finire nella nostra catena alimentare. L’obiettivo dell’iniziativa che ha ricevuto l’adesione del Comune di Manduria è senz’altro educativo: sensibilizzare a rispettare l’ambiente e il mare beni preziosi per il nostro territorio. Presenti attivamente anche il Direttore delle Riserve Naturali dott. Alessandro Mariggiò e il Presidente di Legambiente Manduria avv. Giuseppe De Sario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: