Puglia Popolare per Manduria: Sulla questione “depuratore”, le responsabilità politiche sono chiare e note.

Le responsabilità politiche sulla questione “depuratore” sono chiare e note. A ribadirlo, in una nota, sono Giorgio D’Uggento, Arcangelo Durante, Marcello Venere ed Antonio Giuliano di Puglia Popolare per Manduria rappresentata da Angela Sammarco.
“Gli unici responsabili politici dell’intricata vicenda del depuratore – continuano gli esponenti del movimento civico guidato dal Senatore Massimo Cassano – sono esclusivamente il Sindaco uscente Massafra e tutti coloro che, fino alla fine, si sono ostinati a tenere in piedi la sua amministrazione.  Scaricare su altri le colpe è davvero sgarbato.
Ma per rinfrescare la memoria basta rileggere l’accordo politico sulla delocalizzazione siglato proprio presso la Regione Puglia, poi disatteso dalla stessa amministrazione comunale.
Presto, in una conferenza stampa, racconteremo – concludono i centristi – i fatti, politici ed amministrativi, che hanno impedito lo spostamento verso l’entroterra del nuovo depuratore, oggi destinato ad imbruttire la nostra meravigliosa costa.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: