Dà fuoco all’auto dell’ex fidanzata. Arrestato stalker.

La scorsa notte aveva appiccato le fiamme all’autovettura della ex fidanzata: un pregiudicato
tarantino di 40 anni è stato arrestato in flagranza per atti persecutori.
Sono stati i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto degli Agenti della Squadra Volanti della Questura del capoluogo jonico ad accertare le responsabilità dell’uomo.
A far partire le indagini l’incendio di natura dolosa che, in Via Blandamura, aveva distrutto un’autovettura propagandosi ai veicoli vicini.
Obiettivo del gesto una donna di origini tarantine che,
ascoltata dai militari ha raccontato ai militari di essere da tempo vittima di minacce e maltrattamenti da parte del suo ex-fidanzato. L’uomo, da quando si erano separati, non le aveva dato tregua iniziando a perseguitarla, pedinarla e minacciarla anche di morte ed aveva già in passato danneggiato la vettura della donna che però non aveva denunciato l’accaduto per paura di ritorsioni. Ma ad inchiodare alle sue responsabilità il 40enne, sono state i filmati estrapolati da telecamere di videosorveglianza poste a nei pressi delle vetture incendiate, dai quali è emersa inequivocabilmente l’identità dell’autore del gesto.
Riscontrato tutto quello che vittima aveva denunciato, l’uomo è stato dichiarato in arresto e condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione del PM di turno, dott.ssa Lucia Isceri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: