Intimidazione a De Gregorio (PD): ferma condanna da parte di ANCE Taranto

Solidarietà da parte di ANCE Taranto a Luciano De Gregorio, dirigente del PD provinciale vittima, sabato scorso, di un atto di intimidazionne.

Chiara, infatti, la natura dolosa dell’incendio che ha distrutto la sua auto. Nei giorni scorsi De Gregorio aveva annunciato la sua candidatura alla carica di sindaco nel Comune di Statte.

ANCE Taranto, nel contempo, invita le autorità preposte ad alzare il livello di attenzione nei confronti di un territorio assolutamente bisognoso di sicurezza e agibilità democratica.
“Qualunque atto di intimidazione nei confronti di un esponente politico – si legge in una nota – non può che raccogliere la decisa e totale condanna da parte di tutti. Qualunque tentativo di offendere e rendere pericolosa la normale competizione politica va stroncato con decisione anche perché nei prossimi mesi, a iniziare proprio da Statte, si innalzerà il tono del confronto politico per l’approssimarsi delle campagne elettorali per il rinnovo dei consigli comunali di numerosi comuni piccoli e grandi”.
“Questo territorio – scrive ancora l’ANCE Taranto Sezione Costruttori Edili di Confindustria – ha estremo bisogno che il dibattito sul proprio futuro non sia avvelenato da violenze di qualunque tipo e ha bisogno che nessuno si senta intimidito nell’esprimere le proprie posizioni”. Per questo ANCE Taranto chiede che tutte le forze politiche siano unite nel difendere con i fatti la democrazia, chiamando all’impegno anche tutti i movimenti, per assicurare impermeabilità a qualunque tentativo di impedire il regolare svolgimento del confronto politico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: