Parcheggi a pagamento nelle marine. Durante: “Così l’Amministrazione penalizza i manduriani. La mia soluzione”

C’è il concreto rischio che, in relazione ai parcheggi a pagamento istituiti nelle zone  marine, ancora una volta siano i manduriani ad essere penalizzati.

Ne è convinto l’ex consigliere comunale Arcangelo Durante che, oltre a formulare le proprie considerazioni sull’argomento, formula una proposta che potrebbe generare un ritorno positivo per tutta la comunità
“A proposito dei parcheggi a pagamento che si stanno sistemando nelle
Marine di Manduria a ridosso delle case dei cittadini, di cui dissento,
l’Amministrazione Comunale – afferma Durante – avrebbe dovuto pensare ad altre soluzioni senza penalizzare ancora una volta i manduriani. In alternativa, sarebbe
stato opportuno, oltre ad individuare aree di parcheggio pubbliche o
private, realizzare i parcheggi a pagamento lungo la litoranea dove
sostano soprattutto le auto dei forestieri. Infatti ogni estate ci sono zone
della litoranea che sono letteralmente invase dalle auto dei bagnanti,
quasi tutti forestieri, che usufruiscono tutto il giorno della nostra spiaggia,
peraltro producendo immondizia che poi i manduriani dovranno pagare.
Perché il Comune vuole fare cassa sempre con i manduriani? – si chiede Durante – Questa è l’occasione giusta per chiamare alla contribuzione dei parcheggi a
pagamento lungo la litoranea i forestieri che scelgono la nostra Marina. E
poi vorrei anche ricordare al nuovo comandante che non si possono solo
far realizzare solo le strisce blu, ma che bisogna fare anche quelle
bianche. Lo prevede il codice della strada. Pertanto, lì dove ci sono le
strisce blu devono anche esserci una quota di quelle bianche . Fino adesso
non mi pare che questa disposizione di legge sia stata rispettata. Può non conoscerla  il sindaco o l’assessore al ramo, ma non può non conoscerla il nuovo comandante Nigro.”  E proprio a lui si rivolge Durante chiedendo che provveda al più presto al rispetto di tale legge. Ad alcuni consiglieri, ex candidati sindaci dell’opposizione, avvocati di professione, Durante chiede infine che si pronunciassero sulla legittimità o meno dei parcheggi.