Melpignano: Altra cava abusiva sottoposta a sequestro dai Carabinieri del NOE

Dopo i numerosi sequestri effettuati nei mesi scorsi nell’area Magliese dai Carabinieri
del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce per contrastare il fenomeno delle violazioni
in materia ambientale nel settore delle attività estrattive, nel tardo pomeriggio di ieri, un’altra cava è stata sottoposta a sequestro preventivo d’urgenza.

Si tratta di una cava situata ancora una volta nel comune di Melpignano (LE), questa
volta in Località “Vore”, all’interno della quale i Militari del NOE hanno individuato
un’area di circa 3.500 mq nella quale erano in atto operazioni estrattive e di
coltivazione effettuate senza alcun titolo autorizzativo ed in violazione di numerose
norme dettate dalla specifica normativa nazionale e regionale.
Oltre all’area in questione sono state poste sotto sequestro anche le 4 macchine operatrici
utilizzate per le operazioni di scavo.
Il legale rappresentante della ditta è stato deferito in stato di libertà alla competente
Autorità Giudiziaria per i reati previsti. Il valore del sequestro ammonta a circa 150.000,00 Euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: