Massafra: Si sporge per un selfie, 16 enne precipita nella Gravina

La manìa per i selfie estremi per catturare sfondi meravigliosi spesso si rivela molto pericolosa.

Una disavventura che ha vissuto questa mattina una ragazza 16 enne fortunatamente tratta in salvo dai Vigili del Fuoco. E’ accaduto intorno alle 10.30. La ragazzina dopo aver marinato la scuola si era recata nei pressi della Gravina San Marco a Massafra nel tarantino. Per realizzare uno scatto “unico” ha cercato di sporgersi ma ha perso l’equilibrio ed è precipitata lungo un costone di circa 50 metri in una cavità carsica. A causa della caduta ha perso conoscenza. Si è risvegliata  solo dopo circa 4 ore ed ha subito chiesto aiuto. L’s.o.s è stato raccolto da alcuni residenti in zona che hanno fatto scattare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Castellaneta che, per recuperare la ragazza,  si son dovuti calare nella gravina e tirarla su dopo averla immobilizzata. 

Sul posto sono arrivati anche carabinieri, polizia municipale e i medici del 118 che in base ad una prima visita avrebbero riscontrato delle fratture al femore della gamba sinistra. La ragazzina è stata trasportata al SS. Annunziata a Taranto per le opportune cure mediche. I Carabinieri di Massafra hanno avviato accertamenti per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: