Martina Franca. Scippa una ragazza del telefonino: arrestato 25enne.

Scippa una ragazza di Villa Castelli in pieno centro ma viene arrestato subito dopo dai Carabinieri. A finire nei guai un cittadino turco con regolare permesso di soggiorno fermato oggi pomeriggio dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Martina Franca.

B.A., 25 anni incensurato domiciliato da diversi mesi in Italia, verso le ore 13:00, passeggiando per le vie del centro di Martina, dove si svolgeva tra l’altro il mercato cittadino, aveva notato la ragazza sola con in mano il proprio telefono cellulare ed aveva deciso di seguirla. Dopo qualche centinaio di metri, giunto in via Giulio Recupero, aveva visto la donna arrestarsi e chinare il capo sul proprio apparecchio per comporre un numero telefonico. L’uomo aveva deciso quindi di sfruttare la situazione e, aggredendola alle spalle, le aveva sfilato dalle mani il telefonino e dandosi poi alla fuga in direzione di via Taranto. La ragazza, superato lo choc iniziale, si è messa a gridare a squarciagola richiamando l’attenzione di alcuni passanti. Proprio in quel momento passava in zona una in zona una pattuglia dei Carabinieri come ogni mercoledì impegnati a sorvegliare l’area del mercato proprio per contrastare furti, scippi e rapine.
Immediatamente individuato, il malvivente è stato bloccato inseguito e, dopo qualche centinaio di metri, bloccato in via della Libertà.
Dichiarato in arresto con l’accusa di furto con strappo, il 25enne è stato condotto presso la sua abitazione a disposizione del PM di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto Dott.ssa Rosalba Lopaco in regime di arresti domiciliari. Il telefonino scippato, un Samsung Galaxy Note 3, è stato invece recuperato e restituito alla legittima proprietaria.

Foto militari con telefonino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: