Martina Franca: percepivano illecitamente il Reddito di Cittadinanza: denunciati 26 stranieri

I militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Martina Franca, in collaborazione con l’INPS, hanno eseguito la verifica dei requisiti di alcuni percettori  del “Reddito di cittadinanza”.

L’attenzione si è focalizzata in particolare su una vasta platea di persone di origine straniera residenti nei Comuni di Martina Franca, Crispiano, Grottaglie, Massafra, Monteiasi e Montemesola, che percepiscono il beneficio. Al termine dei controlli sono stati individuati 26 percettori di origine albanese, bulgara, rumena, brasiliana, georgiana e nigeriana, che hanno falsamente autocertificato il requisito della residenza nel territorio nazionale da almeno 10 anni, percependo così, indebitamente, somme per complessivi 200 mila euro.

I 26 indagati sono stati denunziati alla Procura della Repubblica di Taranto e nei loro confronti è scattata la segnalazione all’INPS che ha provveduto all’immediata revoca del beneficio. Sono state inoltre avanzate proposte di sequestro sulle disponibilità finanziarie corrispondenti al valore del beneficio illecitamente percepito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: