Manduria: pregiudicato si allaccia abusivamente all’alta tensione

Aveva più volte violato le prescrizioni imposte dal suo regime detentivo. Per un ulteriore controllo e per contestargli quanto commesso, gli agenti del Commissariato di Polizia di Manduria si sono recati nell’abitazione di un sorvegliato speciale del posto, di 32 anni, agli arresti domiciliari. Nel corso del controllo gli Agenti hanno però scoperto che l’uomo aveva effettuato un collegamento per la fornitura di energia elettrica, collegandosi direttamente con la linea dell’alta tensione e escludendo di fatto il suo contatore.
Pertanto, dopo quanto accertato gli Agenti lo denunciavano oltre che per evasione dagli arresti domiciliari anche per furto di energia elettrica.

Quello degli allacci abusivi di energia elettrica inizia ad essere un fenomeno diffuso: nel solo mese di settembre gli Agenti hanno scoperto e denunciato già altre tre persone responsabili del furto di energia elettrica.

Squadra Volante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: