Manduria: grazie a Pentassuglia nuovo finanziamento per rete idrica – fognaria. Ecco le vie

L’Autorità Idrica Pugliese ha ammesso a finanziamento (delibera nr. 53  del 21.10.2019) ulteriori tronchi delle condotte idriche e fognarie a Manduria e in particolare in Via Chinnici, Via Bernardo da Casalnuovo e Via 219, Via delle Tuberose a San Pietro in Bevagna.
 
Sono stati già realizzati quelli di Via delle Acacie, Citronelle e Leonida;
mentre, sono in corso di realizzazione i tronchi di Via Paisiello e Maria d’Enghien.
 
In un incontro tenutosi a Bari lo scorso il 14 novembre c.a., presso l’Autorità Idrica, tra il Direttore Generale, Ing. Vito COLUCCI, la D.ssa PASSERI insieme ad altri tecnici dell’Autorità stessa, ed il commissario Straordinario dott. Vittorio Saladino, è stata esaminata la situazione igienico- sanitaria del Comune di Manduria e delle sue frazioni marine. 
Si è convenuto sulla necessità di procedere, quanto prima, al finanziamento dell’ampliamento della rete idrica e fognaria in tutta Manduria nonché al finanziamento della realizzazione dell’intera rete idrica e fognaria nelle marine.
 
A seguito di tale riunione è stato assicurato il prossimo finanziamento delle seguenti Vie: Monte dei Diavoli, Metaponto (zona Barci), tratto interno; Scuola Agraria “Mondelli”, tratto fuori dell’agglomerato urbano, lungo la strada provinciale per Maruggio; Casaburi (tratto idrico sino al tronco della fognatura esistente); Vico IV Ferdinando Donno (idrico già canalizzato da fognatura); Bruno Buozzi (dal tronco idrico esistente sino alla presenza di costruzioni);  229, idrico e fognante (strada pubblica a seguito di cessione al Comune);  Marina, nel tratto tra il tronco esistente e il rondò nella strada provinciale nr. 141 (struttura comunale Masseria “Marina”, circa 1200 mc.); Borraco, dal tronco esistente e fino alla presenza di costruzioni (350/400 mc.); delle Mammole.
 
Infine, è stato concordato un tavolo tecnico, da tenersi a breve, tra l’Autorità Idrica Pugliese, l’Acquedotto Pugliese e la Commissione Straordinaria di Manduria, per esaminare le ulteriori esigenze di estensione delle reti idriche e fognarie in Manduria nonché per la realizzazione di tali opere anche nelle frazioni di San Pietro in Bevagna e Torre Colimena.
 
Nella nota diffusa dalla Commissione Straordinaria di Manduria il dott. Saladino rivolge un particolare ringraziamento al Consigliere Regionale Pentassuglia (organizzatore dell’incontro a Bari) “per il concreto e fattivo interessamento”. 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: