Manduria: anche una donna nella nuova giunta Comunale

Altri chiarimenti, ma ancora non c’è la quadra definitiva per la nuova Giunta comunale che amministrerà la città di Manduria insieme al Sindaco dott. Roberto Massafra. Nella riunione in serata è stato individuato un altro assessore. E’ una donna: la dottoressa Stefania Dimasi, psicologa, avrebbe la delega ai servizi sociali in quota a Nuovo Centro Destra. La dottoressa Dimasi rappresenta anche la cosiddetta “quota rosa” in una squadra composta praticamente tutta da uomini: Gregorio Curri ai Lavori Pubblici; Gianluigi De Donno all’Urbanistica – vicesindaco;
Cosimo Lariccia allo Sport, Turismo e Spettacolo. Anche “Proposta per Manduria”  ha individuato il suo assessore di riferimento,  Enzo Andrisano, la cui nomina consentirebbe di far scattare consigliere comunale la dottoressa Anna Maria De Valerio, ormai ex assessore alle Attività Produttive. Ed è proprio questo assessorato che vorrebbe mantenere Proposta per Manduria ma che è ambìto anche da Noi centro, che ha scelto, com’è noto, di essere rappresentato in giunta dal commercialista Paride Toma. Un percorso possibile è stato individuato da Andrisano: accorpare tutta la delega Bilancio, Programmazione, Contenzioso ecc. insieme alla carica di vicesindaco da affidare all’avv. De donno, che si priverebbe dell’Urbanistica. Quest’ultimo assessorato sarebbe “gradito” ad Andrisano e le attività produttive andrebbero a Noi centro. Se a Noi centro dovesse essere attribuita la delega al Bilancio, molto probabilmente sarà individuato un assessore esterno e, Paride Toma rimarrebbe capogruppo in consiglio comunale. Di questo si discuterà a mezzogiorno in un incontro ristretto alle parti interessate.

Si è parlato anche di programma. Sono stati individuati in linea di massima gli argomenti da inserire per il rilancio dell’attività amministrativa. Ogni punto sarà analizzato e discusso collegialmente.

Manduria Municipio1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: