Manduria: Consiglio Comunale con 30 punti all’ordine del giorno

E’ fissata per le ore 9.00 di lunedì prossimo 26 Ottobre in prima convocazione e per le ore 16.00 di martedì 27 Ottobre in seconda convocazione la seduta del Consiglio

Comunale di Manduria. Saranno 30 complessivamente i punti iscritti all’ordine del giorno che il consiglio dovrà affrontare subito dopo aver discusso le interrogazioni e le interpellanze proposte in queste settimane dai vari consiglieri. Si propone la modifica della delibera di Consiglio n. 04 del 2015 per consentire l’utilizzo dei locali Ex Tribunale di Viale Piceno quale sede del Commissariato di P. S.; si passerà all’approvazione di regolamento per l’istituzione del cosiddetto Baratto Amministrativo che, come già avvenuto in altri comuni, consente a chi non può pagare le tasse comunali di estinguere i propri debiti con l’Ente mettendo a disposizione della comunità il proprio tempo per servizi di utilità. In approvazione poi un pacchetto di 23 punti di debiti fuori bilancio che il Consiglio comunale è chiamato a riconoscere. E poi ci sono altri quattro argomenti inseriti in un’ordine aggiuntivo: i consiglieri sono chiamati, in merito al Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in Materia edilizia, alla determinazione del contributo di costruzione relativo agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e al costo di costruzione e alla riduzione del contributo di costruzione per interventi di densificazione edilizia, ristrutturazione, recupero e riuso degli immobili dismessi o in via di dismissione. Il consiglio dovrà approvare, nell’ambito del Regolamento comunale di polizia mortuaria, la riapertura dei termini per la costruzione o il completamento di sepolcreti privati all’interno del Cimitero Comunale.
Il consiglio dovrà riconoscere l’interesse pubblico per un progetto per la realizzazione di un’area attrezzata ad uso pubblico con orto botanico, giochi per bambini, area parcheggio e servizi in località Torre Borraco, presentato da Piero Giuse Mario Pasanisi; Ed infine il consiglio dovrà esprimersi sull’acquisizione in relazione ad una domanda di attribuzione a titolo non oneroso dei beni di proprietà dello Stato come disposto dall’art. 1 comma 1 della legge n.98 del 9 agosto 2013.
Manduria Municipio1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: