Manduria: assegnato il X Premio San Gregorio Magno

Come ogni anno, in occasione della festa del Santo Protettore di Manduria, il Comitato per la Festa Patronale ha il piacere di insignire un illustre concittadino o un’associazione benemerita,

particolarmente distintosi nel campo dello sport, del lavoro, del sociale, della ricerca, dell’impegno civico, attribuendo il Premio San Gregorio Magno, giunto ormai alla decima edizione.

Quest’anno, il comitato organizzatore è stato unanime nel rivolgere la propria attenzione ad una giovane associazione presente sul territorio che, con il proprio impegno, sostiene i malati oncologici e le loro famiglie: l’Associazione di Volontariato “Emma Bandelli”.
Nata nel luglio del 2015 ha, nel proprio statuto, tre particolari missioni: la salute fisica e psicologica del paziente oncologico e della sua famiglia; la divulgazione scientifica per la promozione di una cultura della prevenzione; la formazione delle future generazioni e la sensibilizzazione dei più giovani ai temi del rispetto della salute propria ed altrui.
L’Associazione “Emma Bandelli”, senza fini di lucro, sostiene innanzitutto i pazienti oncologici e le loro famiglie cercando di costituire una rete di collaborazione efficiente attorno al malato come indicato dalle recenti indicazioni circa l’assistenza integrata del paziente oncologico, del rispetto della dignità della persona affrontando con impegno costante questo compito delicato.
Come una vera missione l’intero gruppo di volontari promuove in modo attivo degli incontri di formazione sui temi della prevenzione in un contesto, quello della provincia jonica, così fortemente segnato dall’incidenza di tumori. Questa cultura dell’ampliamento della comunicazione sui questi temi si accompagna alla divulgazione affidata a seminari di studi e convegni sui temi della giusta alimentazione e del rispetto dell’ambiente tenuti e promossi dal comitato scientifico.
Il Comitato Festa Patronale è così lieto di conferire il X Premio San Gregorio Magno all’Associazione di Volontariato “Emma Bandelli” per essersi distinta nel campo del volontariato. Accogliendo l’invito di Gesù a servirLo negli infermi e forti dell’esempio del nostro Patrono che serviva i poveri e gli appestati, ha agevolato la vita dei malati oncologici e delle loro famiglie,costruendo attorno a loro una rete di solidarietà, informazione e sicurezza.
Il premio sarà consegnato sabato 2 settembre, in Chiesa Madre, alle ore 19,00 a conclusione della solenne Celebrazione Eucaristica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: