Manduria: anziana truffata in casa, bottino 250 €

“Sono amico di tuo figlio Gregorio…” E’ l’approccio con cui un truffatore ha messo in atto il suo piano a Manduria, ai danni di un’anziana di circa 80 anni. Il solito stratagemma quello di carpire la fiducia degli anziani fingendosi amici dei figli e raggirandoli facendo leva sull’amore materno sempre pronto ad aiutare anche se spesso le condizioni economiche non lo consentono.
L’anziana che non ha ancora sporto denuncia, si è sfogata raccontando la sua disavventura questa mattina al fruttivendolo dove si è recata per fare la spesa. Il truffatore, pare solitario, si è presentato alla porta dell’abitazione della donna, nei pressi di Piazza della Repubblica, e spacciandosi per un vecchio amico del figlio si è introdotto in casa chiedendo all’anziana una somma di denaro. Credendo di aiutare il figlio, l’anziana non ha pensato due volte a recarsi in camera da letto e a prelevare il denaro pari a 250,00€ ovvero metà della pensione che riceve mensilmente. Un enorme sacrificio a fin di bene avrà pensato in quel momento! Invece poi si è accorta del raggiro, tra l’amarezza che questi fatti producono e la vergogna di essere incappata nella rete del malfattore.
Le abbiamo consigliato di denunciare la sua storia per cercare di individuare il truffatore ma, soprattutto, per evitare che altri anziani possano essere vittime di nuove truffe.

truffa-anziani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: