Manduria Amministrative 2020: 6 candidati sindaci e 27 liste…quadro definitivo?

Sarebbero 6 i candidati sindaci a capo di altrettante coalizioni per conquistare lo scranno più alto di Palazzo di città a Manduria il prossimo 20 e 21 Settembre 2020. Mentre le liste da presentare sarebbero sinora 27

Il quadro si sarebbe completato con l’ultima coalizione che ha ufficializzato la sua composizione. Si chiama “Patto per Manduria” ed è composta, ad oggi, da sette liste: “Lega Salvini Puglia” che ha come riferimenti a Manduria l’Avv. Francesco Ferretti De Virgilis e l’Avv. Cinzia Filotico, “Azione Messapica” che nasce dall’omonima associazione politico – culturale presieduta dall’Arch. Andrea Casto, “Manduria nel Cuore” che fa riferimento a Lucia Calò, “Manduria Civica” al Dott. Mimmo Lariccia, “Manduria Libera” al Prof. Arch. Giuseppe Moscogiuri, “Manduria 4.0” a Marco Barbieri, “Forza Manduria” all’Avv. Nicola Muscogiuri. Candidato sindaco di questa coalizione è l’Avv. Dario Duggento ma dietro le quinte in qualità di registi ci sarebbero gli forzisti Antonio Calò, già sindaco della città e il dottore Giuseppe Perrone. Eccetto la Lista per Salvini tutte le altre forze politiche hanno deciso di sostenere il consigliere regionale manduriano Luigi Morgante.

Un altro avvocato guida un’altra coalizione di centro destra. E’ l’avvocato Lorenzo Bullo espressione di Fratelli d’Italia di Roberto Puglia e Carmelo Distratis. Oltre a questa lista se ne sono affiancate altre sei: Forza Italia di Gregorio Capogrosso, Popolo Idea e Libertà del Geom. Giuseppe Coco, Sud in Testa di Alessandro Stranieri, Puglia Popolare di Marcello Venere, Tutti insieme per Manduria di Angelo Dinoi e Antonio Curri, e la lista del sindaco “Progetto Manduria”.

Due liste CDU insieme al Movimento Destra Sociale per Leonardo Moccia, responsabile della sezione di Manduria della ConfAgricoltura.

Quattro liste compongono la coalizione del dott. Gregorio Pecoraro, commercialista già sindaco della città. Si tratta di “Pecoraro Sindaco”, “Città Più” di Andrea Mariggiò, “Movimento Democratico con Manduria” di Mauro Baldari e “Movimento 5 Stelle” di Vito Perrucci.  

C’è un artigiano Mimmo Breccia, noto come “lu Firraru” alla guida di un raggruppamento di liste civiche Manduria Noscia e Rinascita per le Marine.

Ed infine, l’Avv. Domenico Sammarco guida una coalizione di centro sinistra formata da 7 liste: Articolo Uno che fa riferimento a Maria Calò, Federcivica di Anna Maria De Valerio, La Città che Vogliamo di Lucia Moscogiuri, Manduria Migliore che fa riferimento a Girolamo Vergine, il Partito Democratico di Maria Grazia Cascarano, Scelta Comune di Fabiano Comes e i Verdi di Cecilia De Bartholomaeis.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: