Luigi Morgante il ritorno a Forza Italia: “La mia casa politica”

“Per me si tratta di un ritorno a casa, fortemente voluto e gratificante. Sono infatti onorato di poter ritornare nella famiglia di Forza Italia,

dopo aver condiviso tutto il percorso politico sino al suo incipit del 1994 come semplice attivista per poi diventare consigliere comunale a Manduria nel 2002, e aver ricoperto diversi ruoli politici sino ad essere nominato vice coordinatore provinciale.”

Così in una nota il consigliere Regionale di Manduria Luigi Morgante commenta il riavvicinamento al suo partito d’origine

“Ritornare a far parte del partito in cui ho militato per tanti anni, e ritrovare tanti amici, è motivo di gioia e al tempo stesso di grande responsabilità, nella consapevolezza della necessità e determinazione di portare avanti l’azione politica del nostro Presidente Silvio Berlusconi, basata sugli ideali e sui valori in cui si riconoscono le  tradizioni democratiche liberali, cattoliche, laiche e riformiste europee. Vorrei quindi ringraziare i tanti amici che hanno permesso il mio ritorno in Forza Italia, in primis l’ On. Antonio Tajani Antonio, e il coordinatore regionale On. Mauro D’attis. Ancora, voglio ringraziare per la sensibilità mostrata nei miei confronti il Sen. Dario Damiani e l’ On. Francesco Paolo Sisto,e l’amico europarlamentare On. Aldo Patriciello. Un ringraziamento speciale lo devo anche ad una persona straordinaria come la Sen. Licia Ronzulli e a tutto il gruppo consigliare regionale di Forza Italia, per avermi accolto con tanto affetto. Adesso ci aspetta una sfida importantissima: quella di voler cambiare in meglio la Puglia, di riportare i cittadini pugliesi al primo posto dopo 15 anni di immobilismo di governo di centrosinistra che ha prodotto la peggiore offerta sanitaria pubblica e  ridotto sul lastrico un’eccellenza come l’Agricoltura. Sono convinto che Forza Italia nelle prossime elezioni regionali saprà interpretare al meglio le istanze dei cittadini con candidati all’altezza del compito assegnato, e sono pronto a fare la mia parte, insieme ai miei colleghi, con entusiasmo, passione e determinazione ancora maggiore, nell’interesse dei pugliesi desiderosi di una vera svolta e di un cambiamento epocale”.


Non ci sono ancora novità sul fronte delle amministrative di Manduria: com’è noto Morgante sinora si stava organizzando con altri gruppi e partiti con un proprio candidato sindaco mentre Forza Italia di Manduria aveva scelto di appoggiare l’Avv. Lorenzo Bullo nell’ambito di una coalizione di centro destra. Nelle prossime ore dunque si capirà se questo nuovo ingresso potrà rafforzare l’Avv. Bullo o potrà essere motivo di confusione per gli elettori manduriani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: