Pulsano preoccupa proliferazione dei piccioni

A Pulsano nel tarantino, non si può più tollerare la presenza dei piccioni. Il movimento “Se Non Ora Quando” si fa portavoce di una seria preoccupazione degli abitanti del centro di Pulsano i quali lamentano l’eccessiva proliferazione di colombi che, – affermano – “è causa di degrado ambientale e costituisce un pericolo per la salute dei cittadini.” “Gli escrementi lordano le strade, i monumenti e i balconi delle abitazioni contribuendo all’impressione generale di incuria che già se ne riceve e rendendo particolarmente sgradevole il transito ai pedoni.” La preoccupazione cresce, poi,di fronte a studi specifici, secondo i quali i colombi possono causare all’uomo infezioni e malattie. I luoghi particolarmente critici sono via Chiesa, via Luogovivo, piazza Castello, largo Oratorio, via Costantinopoli e relative traverse, piazza Amati, via Umberto, via Conte di Torino, via Giannone, via Roma.
“Non risulta essere mai stato effettuato, da parte degli enti interessati,” – dice Giovanna Massafra del Movimento “Se Non Ora Quando”- “alcun intervento finalizzato ad un contenimento del numero dei volatili compatibile con il decoro dell’ambiente e la salute dei cittadini.” La formazione di affollate colonie è, inoltre, favorita dallo stato di totale abbandono in cui versano molti stabili del centro storico. il Movimento “SNOQ” chiede, pertanto, sia all’Amministrazione comunale che all’ufficio ASL di competenza di prendere con sollecitudine gli opportuni provvedimenti.

piccioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: