Lancia cagnolino dal finestrino dell’auto denunciato 69 enne manduriano

E’ originario di Manduria l’anziano protagonista di questa ennesima storia di inciviltà e abbandono di animali.

Il 69 enne avrebbe abbandonato un cucciolo di cane lanciandolo dal finestrino dell’auto.

A conclusione di accertamenti l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per abbandono di animali dai Carabinieri della Stazione di Oria.

E’ accaduto ieri mattina quando una pattuglia dei Carabinieri impegnata in un controllo del territorio in contrada Schiavoni, ha sorpreso l’uomo alla guida della sua autovettura, mentre lanciava dal finestrino il cucciolo di razza meticcia. L’animale, sprovvisto di microchip, è stato recuperato in buona salute e affidato alle cure del servizio veterinario dell’ASL di Brindisi per la successiva adozione.

Adozione che è avvenuta nel giro di pochissimo tempo come scrive una socia di un’associazione animalista del posto: “Il cucciolo è stato adottato e onore ai carabinieri di Oria che hanno notato l’abbandono e si sono prodigati a tenerlo custodito fino all’arrivo del veterinario Asl e mi hanno contattata per prestare loro un collarino e un guinzaglio venendo fino al rifugio!!!io ho dato loro scatoletta, collare e guinzaglio felice di aver contribuito al soccorso del bellissimo cucciolo!!!”

Unanime sul web l’indignazione e la condanna per l’accaduto che denota ancora la poca sensibilità di alcuni nei confronti degli animali.

Comunque ci piace sottolineare il lieto fine di questa terribile storia: il cucciolo sta benissimo ed ora potrà essere circondato dall’affetto della sua nuova famiglia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: