Ilva. Due operai bloccati a sessanta metri d’altezza a causa di un black out

TARANTO – Due operai dell’Ilva di Taranto sono rimasti bloccati a sessanta metri di altezza a causa di un black out che ha interessato due gru del reparto Ima, nell’area del secondo sporgente del porto.

I due operatori sono stati recuperati, non senza difficoltà, dai Vigili del Fuoco.
Sul posto si sono recati tecnici specializzati del siderurgico per cercare di individuare e riparare il guasto alla cabina elettrica, gli ispettori dello Spesal (Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Asl e i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm. Tutta la zona è rimasta al buio.
Solo una settimana fa un’altra gru aveva ceduto trascinando in mare due operai che per fortuna non avevano riportato danni gravi.
Fiom, Fim e Uilm in una lettera all’azienda hanno chiesto di essere convocati per chiarire quanto accaduto oggi e, lamentando il mancato rispetto di alcuni impegni assunti dall’Ilva con il verbale sottoscritto il 16 dicembre scorso, l’hanno invitata a porre in essere tutte le misure idonee a garantire la sicurezza dai lavoratori.

gru ilva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: