Identificato l’uomo sgozzato: è un ingegnere tarantino

Faggiano – E’ un ingegnere fotovoltaico incensurato tarantino di 43 anni l’uomo trovato cadavere questa mattina nella campagne di Faggiano.
A stabilirlo sono stati i Carabinieri del Reparto Operativo di Taranto e della Compagnia di Manduria che indagano per far luce sull’efferato delitto il cui movente appare sempre più riconducibile ad una rapina.
L’autovettura dell’uomo, una Volkswagen Tiguan di colore grigio, è stata infatti rinvenuta in C.da Ponte Grande di Faggiano a circa 3 Km dal luogo dell’omicidio. All’interno c’era il portafogli della vittima privo di denaro.
Le indagini procedono serratamente allo scopo di individuare i responsabili.
I Carabinieri stanno effettuando posti di blocco su tutte le arterie che collegano tra loro i centri di Faggiano, Lizzano e Pulsano conducendo una vera e propria caccia all’uomo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: