Sava. Nonno vigile aggredito verbalmente.

Nonno vigile aggredito verbalmente da un genitore all’ingresso della scuola. E’ accaduto ieri mattina a Sava davanti alla scuola “Gigante” dove un genitore

, pur essendo vietato, è entrato con la propria auto nell’atrio dell’istituto mettendo in pericolo bambini e genitori e minacciando il nonno vigile che, evidentemente, aveva tentato di far rispettare il divieto.
L’episodio è stato stigmatizzato dal Sindaco di Sava, Dario Iaia che, sul suo profilo FB ha espresso la sua solidarietà e quella di tutta l’amministrazione comunale nei confronti del nonno vigile biasimando il comportamento del genitore. “Questo ‘signore’ – scrive Iaia – dopo avere compiuto questo gesto per non far bagnare il proprio figliolo, a discapito di tutti gli altri che, invece, educatamente hanno accompagnato i propri figli con l’ombrello, si è sentito in diritto di offendere e minacciare il nostro nonno vigile. Sono veramente rammaricato che continuino a ripetersi episodi di questa natura contro i nostri anziani che, anche sotto la pioggia, sono lì a vigilare sull’incolumità dei nostri bambini. Ma – aggiunge – su una cosa voglio rassicurare tutti: i nostri volontari non verranno lasciati da soli e saranno da me tutelati in ogni sede, in quanto episodi di questo tipo non dovranno più ripetersi. Ed invito anche i genitori che assistono ad aggressioni di questo tipo ad intervenire in difesa dei nonni ed a non girarsi dall’altra parte. Non parliamo soltanto, – conclude il Sindaco di Sava – qualche volta mettiamoci in gioco anche in prima persona, se davvero vogliamo una società migliore per i nostri figli”.

nonno vigile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: