Denunciato per truffa 35enne tarantino

Taranto – Un tarantino di 35 anni è stato denunciato dalla polizia con le accuse di truffa, sostituzione di persona e violazione di sigilli. Fermato dagli agenti per un controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di 3 carte postpay, un blocchetto d’assegni, un assegno del valore di 800 euro e alcuni documenti d’identità. Il tutto intestato però ad un’altra persona, compresa una carta d’identità che era stata contraffata con la foto del 35enne fermato. E’ scattata così la perquisizione nella sua abitazione, ed i poliziottti hanno scoperto altri numerosi documenti contabili, buste paga, libretti d’assegni, bollette di utenze domestiche, contratti di acquisto materiale tutto sempre intestato alla stessa persona.
Gli agenti hanno trovato inoltre un mazzo di chiavi di un appartamento di via Emilia, già posto sotto sequestro per aver ospitato in passato alcune prostitute. I poliziotti hanno deciso quindi di andare a controllare ed hanno verificato che i sigilli erano stati violati e la porta d’ingresso aveva la serratura bloccata dall’interno. A confermare i sospetti di trovarsi nuovamente in presenza di una casa d’appuntamento il fatto che ad aprire si siano presentate due donne di origine sudamericana in abiti succinti. Dopo alcuni accertamenti, le due donne di nazionalità colombiana, regolari sul territorio italiano, sono state invitate a lasciare l’appartamento al quale sono stati posti nuovi sigilli.
materiale sequestrato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: