Dentro un frigorifero abbandonato un ordigno e munizioni

Un frigorifero abbandonato in una zona interessata da lavori stradali, in Via Lago di Levico, è stato notato ieri sera

dagli Agenti della Volante impegnati in consueti servizi di controllo del territorio.
Ad attirare l’attenzione dei poliziotti la presenza di una miccia da esplosivo di colore verde lunga circa 30 cm che fuoriusciva dal frigorifero nel quale, hanno poi accertato gli agenti, c’era un manufatto esplosivo artigianale poggiato su due grossi secchi di plastica al momento chiusi.
Messa in sicurezza la zona i poliziotti hanno fatto intervenire l’artificiere della Polizia di Stato che, con le dovute precauzioni, ha effettuato un controllo più accurato del frigorifero scoprendo all’interno dei due secchi circa 800 proiettili di vario calibro.

munizioni recuperate

Dopo le delicate operazioni di disinnesco l’ordigno, un manufatto lungo una trentina di centimetri con un diametro di circa 12, e tutte le munizioni sono state prese in consegna dall’artificiere per la successiva distruzione.
Indagini in corso per accertare chi avesse la disponibilità di quanto recuperato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: