Carosino: in quarantena 11 passeggeri che hanno viaggiato con il paziente 1 di Torricella

Il personale dei Servizi di Igiene Pubblica del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Taranto ha posto, in via precauzionale, in quarantena fiduciaria undici cittadini di Carosino che si trovavano a bordo dello stesso aereo che il 24 febbraio scorso ha portato a Brindisi il 43enne di Torricella, primo caso pugliese risultato positivo al tampone relativo il Coronavirus.

I concittadini destinatari dell’ordinanza notificata da parte dei carabinieri del Nas al momento non presentano sintomi influenzali o altri disturbi.

Secondo il Sindaco Di Cillo “é importante rassicurare i cittadini in quanto non vi sono motivi per creare panico ed allarmismo. I concittadini sottoposti a permanenza domiciliare stanno bene e sono monitorati attivamente, almeno due volte al giorno, da parte del personale dell’Asl competente. Tuttavia, invito tutti al rispetto delle regole già imposte a livello nazionale, al solo scopo precauzionale e a rivolgersi alle autorità competenti per qualsivoglia dubbio. Mi preme, pertanto, ringraziare gli operatori sanitari e gli organi preposti per la disponibilità e per la costante collaborazione.

Ad ogni modo- precisa Il Sindaco di Carosino- sono obbligato a smentire categoricamente le voci diffuse su possibili contagi nel nostro paese, poiché non vi è nessun caso di contagio ma si tratta solo di  misure adottate a scopo preventivo. Sarà comunque mia cura informare costantemente i cittadini sull’evolversi della vicenda.”

Per seguire l’evoluzione della vicenda il primo cittadino di Carosino Onofrio Di Cillo è in continuo contatto con il Direttore della Asl competente territorialmente oltre che con il Governatore Michele Emiliano.

Altri 6 passeggeri di Avetrana sono in quarantena per lo stesso motivo precauzionale. Anche loro stanno bene e non presentano alcun sintomo. Complessivamente in provincia di Taranto sono 32, in provincia di Brindisi sono 33 e in provincia di Lecce sono 35. Tutti saranno sottoposti come stabilito a permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva vigilata .

E’ bene ricordare che sinora i positivi al coronavirus in Puglia sono solo 5

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: