Avetrana. Micelli: organizziamo “Ultimo giorno di scuola”…in sicurezza

In questa emergenza dettata dalle chiusure dovute alla pandemia di Covid-19, quelli che, probabilmente, sono stati più penalizzati, sono stati i nostri bambini e ragazzi, costretti a dover sospendere le loro attività scolastiche

e ricreative, a stare lontani dai loro amici e sperimentare, per l’adozione di quelle misure straordinarie, un isolamento forzato che nessuna delle generazioni di bambini precedenti ha dovuto subire.

E’ quanto scrive il Consigliere Comunale di Avetrana Emanuele Micelli del Gruppo Consiliare “Cambiamo Avetrana” in una lettera inviata al Sindaco Antonio Minò, al Dirigente Scolastico “Ist. Compr. Mario Morleo”, al Presidente Consiglio d’Istituto “Mario Morleo” per lanciare una proposta: organizzare “l’Ultimo Giorno di Scuola”.

Occorre provare a trasmettere un senso di fiducia verso il futuro, un segnale di speranza nei confronti delle loro giovani vite,…sarebbe auspicabile – dunque afferma ancora Emanuele Micelli – provare ad organizzare un “Ultimo Giorno di Scuola”, in cui i bambini ed i ragazzi delle scuole avetranesi al termine dei loro cicli di scuola materna, elementare e media, possano incontrarsi. “

L’iniziativa dovrebbe attuarsi, naturalmente, predisponendo tutte le misure di sicurezza previste, come il distanziamento e l’utilizzo delle mascherine.

I bambini sarebbero accompagnati da un genitore anch’egli munito di appositi dispositivi di prevenzione. Potrebbero salutare i compagni ed i loro docenti e concludere così la loro esperienza in tali classi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: