Avetrana. “Baskin a scuola… d’inclusione”: l’11 giugno le finali.

Si svolgerà ad Avetrana (Ta) l’11 giugno alle ore 18,00, presso il palazzetto dello sport, la fase finale del progetto “Baskin a scuola… d’inclusione”. Si tratta di un progetto sperimentale che, avviato ad Avetrana due anni fa su iniziativa dell’AGe, associazione che da tempo si impegna quotidianamente nel territorio nell’ambito educativo e sociale, ed accolto con entusiasmo dall’Istituto Comprensivo “Mario Morleo”, ha portato anche da noi (unici al sud oltre la Sicilia) il baskin, una nuova attività sportiva che si ispira al basket ma ha caratteristiche particolari e innovative.
Questo nuovo sport, nato a Cremona, è stato pensato per permettere ai giovani disabili di giocare insieme a giovani normodotati, sia maschi che femmine e racconta oggi all’Italia una storia bellissima di passione per gli altri e con gli altri, di intelligenza nel costruire il bene valorizzando le persone con handicap in una rete che si offra come opportunità di crescita, di coesione, di sviluppo culturale e sociale a tutti i ragazzi interessati e alle loro famiglie.
“Il baskin altro non è se non l’immagine della società che vorremmo costruire. – sottolinea Anna Leobono, presidente dell’AGe – “Avetrana è terra di grandi persone che dedicano se stessi a trovare nuove strade di pedagogia per essere maestri di vita, passione e agonismo, incontri di umanità e sfide per vincere insieme. Pedagogia nuova, che insegna ad ognuno ad essere accanto all’altro nella stessa partita. Solo una società che sceglie come modello di sviluppo una squadra di baskin potrà creare un futuro di coesione e giustizia ed anche di efficienza e di meritocrazia. L’11 Giugno alle 18,00 presso al palazzetto dello sport di Avetrana lo Staff AGe con Nino Diana e gli studenti dell’ I.C. “M. Morleo” mostreranno concretamente che per esercitare le nostre abilità abbiamo bisogno delle abilità degli altri”. Baskin' in campo ad Avetrana 1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: