Lecce: la Polizia si dota di acquascooter

Per agevolare il controllo del territorio ed operare entro un miglio marino dalla costa, lungo le coste leccesi per la prima volta saranno utilizzati gli acquascooter.
Ne ha dato notizia La Questura di Lecce che ha spiegato che le moto d’acqua sono destinate alla polizia di prossimità, ai servizi di ordine pubblico, alle scorte ed alla tutela di personalità nonché ai servizi di polizia giudiziaria.
“Gli acquascooter – continua la nota – sono un punto di riferimento dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura nella fascia costiera da 0 a 500 miglia, intervengono di iniziativa o su richiesta, svolgendo attività di polizia giudiziaria e amministrativa nell’ambito di specifiche competenze, costituendo un importante risorsa informativa e di supporto anche all’attività investigativa, procedono al controllo di natanti e all’identificazione degli occupanti nonché all’identificazione e controllo delle persone che gravitano sugli arenili e nella fascia c.d. ‘di rispetto’ e di propria competenza”.

polizia_moto_acqua

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: