Aeroporto Grottaglie. Confindustria: momento propizio per accelerare investimenti

Per l’aeroporto “Arlotta” di Grottaglie, e di conseguenza per il porto e i collegamenti dell’area jonica, gli annunciati investimenti di infrastrutturazione e ammodernamento rappresentano un significativo, fondamentale passo in avanti per l’affermazione di un sistema intermodale forte, competitivo e soprattutto fortemente propedeutico alla ripresa complessiva del territorio.

E’ questa l’opinione di Confindustria Taranto in merito agli interventi infrastrutturali annunciati dal governatore Vendola a favore dell’aeroporto di Grottaglie. Si tratta infatti di opere che vanno indubbiamente in direzione di un chiaro rafforzamento del ruolo dell’Arlotta nel novero degli scali aeroportuali considerati strategici, a vario titolo, nello scacchiere nazionale.

“Da anni auspichiamo – sottolinea a questo proposito il Presidente di Confindustria Vincenzo Cesareo – la creazione di una piastra logistica fra porto e aeroporto che metta finalmente in relazione le infrastrutture del territorio creando un sistema intermodale efficiente e funzionale alla creazione di nuove filiere e nuove attività produttive. Accogliamo con altrettanto favore – afferma inoltre il Presidente Cesareo – l’interesse dei players del comparto aerospaziale e di conseguenza il rafforzamento della vocazione cargo dello scalo”.

“Tuttavia – aggiunge – continuiamo ad essere convinti della possibilità di aprire lo scalo ai voli civili, a partire dai charter. Una prospettiva che riteniamo tutt’altro che lontana dall’essere concretizzata contestualmente alle previste realizzazioni in itinere”.

Per il vertice degli industriali, “il momento si presenta propizio per premere sull’acceleratore degli investimenti e delle progettualità, ed in questa direzione – sottolinea – ci muoviamo anche per Costa Concordia: Confindustria ha già presentato il progetto contenente le proposte di realizzazione dell’opera di smantellamento da effettuare a Taranto, con le apposite soluzioni da adottare al fine di attraccare la nave al porto nelle migliori condizioni possibili. Adesso ci aspettiamo che i riscontri arrivino in tempi celeri”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: