Usano violenza ad una coetanea: fermati due diciassettenni

Taranto – Avrebbero usato violenza ad una loro coetanea: per questo due giovani diciassettenni sono stati sottoposti a fermo dagli agenti della Sezione dei Reati contro i minori della Squadra Mobile di Taranto.
La vittima, che nel pomeriggio di ieri si è recata al Pronto Soccorso del SS. Annunziata, ha raccontato ai medici di aver subito una violenza sessuale e, accompagnata dai genitori in Questura, ha denunciato l’accaduto.
In particolare la ragazza ha riferito agli investigatori che la sera precedente, era uscita di casa intorno alle 20.00, per raggiungere poco lontano i suoi amici di comitiva, ma era stata avvicinata da due ragazzi che lei già conosceva.
Dopo averle strappato dalle mani il cellulare, i due l’avrebbero costretta a salire a bordo di uno scooter guidato da uno di loro che, seguito a breve distanza dall’amico in bicicletta, l’avrebbe portata in una zona poco lontana, ma buia ed isolata.
Qui i due diciassettenni, dopo aver vinto le resistenze della malcapitata, le avrebbero usato violenza, per poi dileguarsi abbandonandola in lacrime.
Solo il giorno dopo la ragazza è riuscita a confidare l’accaduto alla madre e, con il suo aiuto, a denunciare tutto alla Polizia. Gli agenti, ottenuti inconfutabili riscontri al racconto della ragazza, hanno rintracciato i due giovani e li hanno accompagnati presso il CPA di Taranto.

polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: